Cuciture di base

Come realizzare l’angolo a cappuccio

L’angolo a cappuccio è il tipico angolo che si realizza quando si confeziona una tovaglia, ma può risultare utile anche per altre occasioni come ad esempio quando occorre cucire la piega di una gonna con spacco.

Quando mi sono trovata nella necessità di studiare questa piega d’angolo per realizzare una tovaglia, sulla rete ho trovato di tutto di più, ma comunque informazioni e video poco chiari e quasi machiavèllici! Ho realizzato, quindi, questo foto tutorial per ottenere e cucire l’angolo a cappuccio in modo semplice. Spero che possa esservi utile!

Consiglio: lavora sull’asse da stiro perché oltre a poter stirare facilmente potrai puntare lo spillo nel mollettone e operare con maggiore comodità nella realizzazione dell’angolo a cappuccio.

realizzare l'angolo a cappuccio

Stira la piega e l’angolo della tovaglia

Dopo aver imbastito l’orlo della tovaglia lascia l’angolo senza imbastitura, ma stira bene la piega, come mostrato in foto. Per ottenere una piega regolare ho utilizzato una riga ritagliata da un cartoncino lungo circa 50 cm e alto 2,50 cm. Partendo dal bordo della stoffa, ho stirato una prima piega di circa 1 cm e poi servendomi del cartoncino ho stirato una seconda piega di 2,50 cm. Ho fermato la piega con l’imbastitura, lasciando l’angolo libero come si vede in foto.

stirare le pieghe dell'angolo

Segna il punto d’angolo con un gessetto

Segna con una matita a gessetto, sui due lati della piega, il punto in cui i risvolti si incontrano nell’angolo, come si vede in foto. Bastano due punti fatti uno sulla piega inferiore e l’altro sulla piega superiore.

segnare i due lati con gessetto

Apri l’angolo e congiungi i punti

Adesso apri l’angolo dalla parte del dritto della tovaglia. Si vedranno i due punti segnati, all’estremità del bordo, come in foto.

aprire l'angolo

Sempre rimanendo sul lato dritto della tovaglia, sovrapponi un punto sull’altro e ferma con uno spillo, conficcandolo sul mollettone dell’asse da stiro.

congiungere i punti
unire i due punti segnati

Forma l’angolo a cappuccio

Fissato lo spillo sul mollettone, sistema bene e stira il triangolo AOB che si forma sulla stoffa. Poi prendi la punta B e portala su A stirando.

piegare l'angolo AOB
piegare l'angolo2
piegare l'angolo3

Dopo aver stirato si forma la linea AB che sarà esattamente la linea da cucire, quella che formerà poi l’angolo finito.

stirare l'angolo
segnare la linea della piega

Riaperto il triangolo, cuci a macchina lungo la linea AB e poi taglia a 0,50 cm di distanza come in foto.

cucire e tagliare a 0,50cm

Rivoltare l’angolo che è bello pronto, detto a cappuccio perché infilando sotto l’angolo un dito si realizza appunto l’effetto a cappuccio.

rivoltare l'angolo

Spero che il tutorial sia stato chiaro e possa aver mostrato come in realtà sia semplice realizzare questo tipo di angolo, utilizzato per le tovaglie, ma utile anche per altri progetti di sartoria.

Se ti interessa approfondire qualche nozione di cucito in particolare, puoi trovare qui un manuale per tutte le tue necessità!

Happy Sewing!

    Impara a Cucire con il mio corso "Cucire Facile"

    Impara a cucire partendo da zero e confeziona i tuoi primi progetti di cucito creativo.
    Iscriviti GRATIS e ricevi da subito video, tutorial, PDF e altri contenuti esclusivi via email.

    @2019 Vittoria Conte - P.IVA 03884750617 - Privacy & Cookies