Cucire a Macchina - Tutorial Gratis di Cucito Creativo
Cucire a Macchina
Tanti Tutorial Gratis di Cucito Creativo

Come realizzare un astuccio con la tecnica del Log Cabin

  • Condividi

Navigando in internet mi sono imbattuta in un astuccio con zip realizzata sfruttando la tecnica patchwork del Log Cabin e devo dire, che oltre al divertimento nel realizzarla, l’effetto finale è stato davvero soddisfacente.

Copertina

Come saprete sicuramente la tecnica del Log Cabin appartiene al patchwork americano. È un modo di comporre i tessuti tale da riprodurre la struttura di una casetta di legno, realizzata mediante l’incastro di tronchi d’albero, tipica di certi paesaggi rurali d’America del tardo ‘800. A tale periodo risale, infatti, l’invenzione del blocco Log Cabin da parte delle donne di casa che amavano cucire e realizzare plaid e trapunte in patchwork utilizzando stoffe di abiti dismessi.

Eccovi quindi un tutorial fotografico che riproduce tutte le fasi della lavorazione di questo astuccio o pochette, seguendo le quali potrete realizzare il vostro astuccio Log Cabin. Il mio l’ho utilizzato per tenere insieme le sagome in plastica che uso per realizzare i progetti di English Paper Piecing, di cui presto vedrete alcuni tutorial.

Il mio astuccio

Materiali:

Materiali necessari

  • un quadrato di 6x6cm di stoffa A
  • strisce alte 3,5cm di stoffe abbinate (tagliatene un po’, tanto se vi rimangono si possono utilizzare anche per altri progetti di patchwork) – stoffe A e B
  • una striscia alta 4 cm per il binding (sbieco del contorno)
  • un rettangolo di circa 30x50cm di imbottitura per quilting
  • un rettangolo di circa 30x50cm di stoffa C per l’interno
  • un’etichetta personalizzata da cucire se ne utilizzate
  • 1 chiusura lampo di 25cm
  • macchina per cucire, filo ed ago.

Fasi di costruzione dell’astuccio Log Cabin

Realizzare il top

Per realizzare questo astuccio si inizia cucendo direttamente la stoffa sul foglio di imbottitura, seguendo lo Schema dell’astuccio Log Cabin . Il margine di cucitura è quello del patchwork ovvero 0,70 cm. Può essere utile montare un piedino da patchwork, ma anche quello standard va bene.

Si parte dal rettangolo dell’imbottitura. Aiutandovi con il piano da taglio trovate il centro del rettangolo. Potete disegnare sull’imbottitura da quilting con una matita 5B, dalla mina molto morbida.

Centro del foglio di imbottitura

Posizionate il quadrato di stoffa al centro, facendo coincidere gli angoli con le linee tracciate e spillatelo. Seguendo la numerazione della foto per la costruzione del Log Cabin procedete cucendo un lato alla volta. Spillate la stoffa dritto contro dritto e tagliate di volta in volta il pezzo che vi serve, alternando le fantasie. Ecco perché meglio tagliare diverse strisce di stoffa prima di iniziare.

Posizionare il quadrato al centro

Posizionare la striscia di stoffa da un lato

Posizionare la seconda striscia

Secondo giro di Log Cabin

Cucitura dei lati successivi del Log Cabin

Terminato il quarto giro, usate il cartamodello per disegnare la sagoma del borsello come mostrato in foto. Questa delimitazione vi servirà per capire come continuare a cucire le strisce di stoffa. In realtà restano da riempire solo i quattro angoli laterali.

Usare il cartamodello

Sagoma disegnata

Riempire gli spazi laterali

Tutti gli spazi laterali sono completati

Una volta riempita la sagoma, stirate bene tutto e ridisegnate il perimetro del cartamodello. Ritagliate il contorno. Questa operazione può essere fatta anche prima di riempire i laterali. Procedete come meglio vi trovate.

Sagoma dell'astuccio ritagliata

Cucire l’interno dell’astuccio

A questo punto bisogna aggiungere la stoffa che andrà a costituire l’interno dell’astuccio. Potete cucire, a mano o a macchina, la vostra etichetta a dritto della stoffa.

Posiziona il taglio, al rovescio, sotto l’imbottitura, con il top rivolto in alto. Imbastite come in foto.

Posizionare l'interno dell'astuccio e imbastire

Cucite dentro le cuciture delle strisce seguendo i contorni dei vari giri. Per questa operazione esiste un apposito piedino, munito di una staffa in metallo centrale, ma va bene anche il piedino standard, basta fare attenzione a rimanere all’interno della cucitura.

Cucire nelle cuciture di giunzione

Ecco l’effetto che otterrete al rovescio, che corrisponde all’interno del vostro astuccio.

Retro del pannello

Applicare il binding

Una volta ottenuto il sandwich quiltato, occorre applicare il binding ossia la striscia di contorno che andrà cucita come uno sbieco.

Nel caso in cui non vi dovesse bastare la striscia tagliata, ecco come aggiungere altri pezzi. Sovrapponete in perpendicolare, dritto contro dritto, gli angoli di due strisce. Tracciate la diagonale, cucite e tagliate lasciando un 0,50 cm di margine come vedete in foto. Stirate la cucitura di giunzione aperta.

Congiungere le fasce di binding

Stirare aperta la cucitura di giunzione

Con gli spilli applicate il binding sul dritto del sandwich, lungo il bordo, come in foto. Cucite a macchina ad 1 cm dal bordo.

Spillare il binding e cucire

Ripiegare di 0,70cm e fermare con le clip

Quindi rivoltate e ripiegando la stoffa di circa 0,70 cm cucite a mano con il punto invisibile.

Cucire a mano con il punto invisibile

Cucitura a mano

Cucire i lati dell’astuccio Log Cabin

Ripiegate lungo la metà, a rovescio, l’astuccio.

Piegare in due l'astuccio

Ora si tratta di cucire a mano i lati con il punto che vedete in foto. Un semplice punto che si realizza infilando l’ago dall’alto verso il basso con punti piccoli e vicini. Fermate la cucitura nel punto in cui inizia la curva della sagoma.

Cucire i lati a mano

Realizzare il fondo dell’astuccio

Per dare più spessore all’astuccio, se lo desiderate, basta appiattire l’angolo dell’astuccio e cucire a macchina per un paio di centimetri come mostrato in foto.

Realizzate la base dell'astuccio

Angoli realizzati

Applicare la cerniera lampo

Adesso imbastite la cerniera. Cucite a macchina, con il piedino apposito, la lampo senza arrivare fino alla fine delle due estremità, tanto poi le dovrete cucire a mano per fissarle all’interno con il punto invisibile usando maggiore accortezza.

Imbastire la cerniera

A questo punto aggiungete tutti i ciondoli che volete e l’astuccio in Log Cabin è pronto!!

Astuccio rosa

Potete sbizzarrirvi abbinando diverse fantasie oppure alternando in diverso modo i contorni del Log Cabin per realizzare disegni ed effetti estetici sempre diversi. Eccovi qui sotto un esempio.

Altro esempio di astuccio

Sono disponibili i prototipi creati per questo tutorial. Contattatemi se interessati!

Astuccio celeste

Astuccio blu

Ti è piaciuto questo progetto?

Per imparare a cucire, la conoscenza dell’uso degli strumenti e delle tecniche di cucito creativo è fondamentale, come nel caso dei piedini premistoffa. Visto quanti ne trovi nella scatola degli accessori della tua macchina?
Per scoprire a cosa servono e come si utilizzano, dai un’occhiata alla mia guida all’uso dei piedini: la trovi sia in versione cartacea, a colori, sia come ebook, e poi fammi sapere come è andata!

Per ulteriori domande puoi lasciarmi un messaggio sulla mia pagina facebook, ti risponderò appena possibile.

  • Condividi